Il nome del mese

Il nome deriva dal latino “septem”, in quanto nel calendario romano era il settimo mese dell’anno. Per la convenzione meteorologica mondiale è il primo mese dell’autunno ed un mese interamente autunnale. In settembre cade l’equinozio d’autunno per cui, da un punto di vista astronomico, il mese di settembre, nell’emisfero boreale, è per circa due terzi estivo ed un terzo autunnale.

All'inizio della terza decade, tra il 22 ed il 23 a seconda dell'anno, si verifica l'equinozio d'autunno.

Cinque avvenimenti di un certo rilievo sono avvenuti in settembre:

  • 9 settembre 1501: Michelangelo inizia a lavorare al David
  • 17 settembre 1787: firma della Costituzione degli USA
  • 20 settembre 1870: Breccia di Porta Pia
  • 27 settembre 1822: decifrati i geroglifici egizi
  • 28 settembre 1928: Fleming scopre la penicillina
Temperature del mese di settembre

Sulla base dei dati delle stazioni di rilevamento meteo gestite dalla nostra organizzazione (ubicate nel versante tirrenico dell’Italia centrale all’interno della Valle latina) settembre è il quarto mese più caldo dell’anno, dopo luglio, agosto e giugno con una temperatura media mensile di 20,4°C (+5,6°C al di sopra della media annuale).

Il settembre più freddo è stato quello del 1984 (temperatura media pari a +16,2°C) ed il più caldo quello del 1997 (temperatura media pari a +24,6°C).

Precipitazioni del mese di settembre

Sempre considerando i dati delle nostre stazioni di rilevamento, il mese di settembre risulta essere il quarto mese meno piovoso, dopo luglio, agosto e giugno. La precipitazione totale media è pari a 81,6 mm valore di 10,7 mm inferiore alla media annuale.

Il settembre più piovoso è stato quello del 1937 (254,6 mm) ed il più siccitoso quello del 1961 (precipitazioni nulle).

Il mese di settembre con le precipitazioni più violente è stato quello del 1965 (34,0 mm per ogni giorno di pioggia) contro una media normale pari a 11,0 mm/giorno piovoso.

Magazine - Other articles