I ghiacci marini antartici - febbraio 2020

In base ai dati del NSDIC “National Snow & Ice Data Center” questa è la situazione al febbraio del 2020 con un periodo di riferimento che, è doveroso precisare, è di soli 40 anni.

Nell’emisfero meridionale siamo alla fine dell’estate, quindi l’estensione dei ghiacci marini ha raggiunto ovviamente il valore minimo annuale pari a 2,69 milioni di chilometri quadrati.

In questo periodo dell'anno, la calotta glaciale dell'Antartico è caratterizzata da una serie di aree di ghiaccio marino residue intorno alla costa, la più grande delle quali è nel Mare occidentale di Weddell e nella zona costiera di Amundsen-Ross.

Complessivamente, il ghiaccio marino ha una estensione al di sotto della media del 1981-2010, una tendenza che persiste da settembre 2016.

Nel dettaglio, l'estensione del ghiaccio marino nell'area di Weddell è quasi nella media, mentre l'estensione del ghiaccio nella regione Amundsen-Ross è ben al di sotto della media. Tuttavia, un’area di ghiaccio marino nella regione di Pine Island Bay sta ostacolando in questi giorni le navi da ricerca.

Estensione ghiacci marini antartici febbraio 2020: la linea arancio indica il valore medio del periodo 1981-2010

Estensione ghiacci marini antartici febbraio 2020

 

(fonte: National Snow & Ice Data Center)