I modelli fisico – matematici per le previsioni meteo

E’ UNA QUESTIONE DI… FISICA

Il comportamento dell’atmosfera può essere descritto da leggi fisiche e formule matematiche ben note: studiando come i termini di queste formule variano nel tempo è possibile prevedere l’evoluzione meteo. In queste formule entrano i parametri con i quali siamo abituati ad avere a che fare tutti i giorni: temperatura, umidità, pressione e vento.

BISOGNA MISURARE CON CURA

Ma per poter calcolare come i parametri meteo evolveranno, la prima cosa da conoscere è la situazione reale, occorre misurare cioè in modo accurato e secondo procedure standard (tra le quali non rientrano i termometri installati sulle auto) la temperatura, la pressione, l’umidità ed il vento. Dei potentissimi calcolatori elaborano in tempi relativamente brevi tutte le formule complicatissime e restituiscono la previsione per le ore ed i giorni successivi.

A VOLTE, QUALCOSA NON VA PER IL VERSO GIUSTO

Perché a volte la previsione meteo risulta errata? Le formule di cui abbiamo parlato sono legate le une alle altre in maniera tale che un eventuale piccolo errore si trasmetterà nel tempo in maniera esponenziale trasformando una giornata serena in un importante temporale. E questo avviene soprattutto per le previsioni protratte troppo in là nel tempo.

L’ATMOSFERA NON E’ SEMPRE LA STESSA

Inoltre, la prevedibilità meteo del tempo non è costante, ecco perché a volte le previsioni ci appaiono più attendibili alla realtà ed altre volte decisamente meno: vi sono condizioni meteo in cui è più facile fare una previsione ed altre in cui è molto più difficile. Ad esempio, il movimento delle masse d’aria in senso contrario a quello della rotazione terrestre, e quindi da est verso ovest, è di ostica determinazione: per questo in inverno quando si tratta di prevedere dove nevicherà a causa dell’ingresso di aria gelida dalla Siberia le sorprese sono sempre dietro l’angolo.

UN SISTEMA SCIENTIFICO, SENZA SFERA DI CRISTALLO

Insomma, le previsioni del tempo sono, come suol dirsi, una cosa seria basata su leggi fisiche e regole matematiche, osservazioni accurate, tecnologie avanzate. Poco serio, caso mai, è chi pretende di far passare una tendenza previsionale per una certezza e chi maschera gli eventi atmosferici della più roboante eccezionalità per i più disparati scopi.

Per approfondire: