SCIENZE FORUM

terremoti - clima - ambiente

Estensione ghiacci marini artici – Novembre 2020

 

 

In questo articolo analizziamo lo stato di salute dei ghiacci marini artici al novembre 2020 utilizzando i dati registrati dai satelliti dal 1980 ad oggi

In base ai dati del NSDIC “National Snow & Ice Data Center” questa è la situazione a novembre del 2020 con un periodo di riferimento che, è doveroso precisare, è di soli 40 anni.

L’estensione del ghiaccio marino artico in novembre è decisamente inferiore ai valori medi, sia sul lato Pacifico che Atlantico. L’estensione del novembre 2020 è stata la seconda più bassa dall’inizio delle rilevazioni satellitari.

L’estensione media è stata di 8,99 milioni di chilometri quadrati, valore di 1,71 milioni di chilometri quadrati al di sotto della media di novembre del periodo 1981-2010 e 330.000 chilometri quadrati al di sopra del minimo registrato nel 2016.

L'estensione è particolarmente bassa sia sul mare di Barents che su quello di Kara sul Lato Atlantico e il Mar Chukchi sul lato Pacifico dell'Oceano Artico.

Estensione ghiacci marini artici novembre 2020: la linea rossa indica il valore medio del periodo 1981-2010

Estensione ghiacci marini artici novembre 2020

Nel corso del mese, il ghiaccio marino è cresciuto in media di 116.000 chilometri quadrati al giorno, crescita giornaliera più alta di sempre con un valore di 46.400 chilometri quadrati al giorno al di sopra della media del periodo 1981-2010. Il ghiaccio marino è cresciuto rapidamente nella prima settimana di novembre; successivamente, i tassi di crescita hanno subito un rallentamento, con un netto rallentamento alla fine del mese.

Nonostante l'estensione bassa per l'Artico nel suo insieme, la rotta del Mare del Nord lungo la costa russa è ora coperta di ghiaccio.

Andamento ghiacci marini artici 2020 rispetto ai valori medi, minimi e massimi

Andamento estensione ghiacci marini artici anno 2020

Le temperature dell'aria a livello di 925 hPa sono state al di sopra della media su quasi tutto l'Oceano Artico, con differenze massime di quasi 4-6°C nei mari di Beaufort e Chukchi, nel Mare di Barents settentrionale e nel Mare di Laptev. Al contrario, le temperature al livello di 925 hPa nell'arcipelago artico canadese sono state nella media.

Il tasso lineare di declino è del 5,1% per decennio, che corrisponde a 54.800 chilometri quadrati all'anno.

Dall’inizio delle registrazioni satellitari (42 anni) l'Artico ha perso circa 2,30 milioni di chilometri quadrati di ghiaccio marino a novembre.

Tasso di riduzione mensile dei ghiacci marini artici da novembre 1979 a novembre 2020

 Tasso di riduzione media mensile ghiacci marini artici novembre 2020

GHIACCI ARTICI REAL TIME

Pubblicati i dati di NOVEMBRE sui ghiacci marini ARTICI CONSULTA

 

CLIMA NEWS

Pubblicate le analisi dei dati delle temperature 1880-2020 nel mondo VAI

 

 

 

STATISTICA NEVE

Pubblicata l'analisi di probabilità di avere eventi nevosi in pianura in Italia centrale nel mese di dicembre

CONSULTA

 

STATISTICA NEVE 2

Pubblicata l'analisi di probabilità di avere eventi nevosi in pianura in Italia centrale nel gennaio 2021

CONSULTA

BLU

Con le tonalità del colore blu identifichiamo gli articoli sul cambiamento climatico ed il monitoraggio meteo

CAMBIAMENTO CLIMA - PREVISIONE NEVE - DATI INVERNO

Loading ...